E ora… scatenatevi con gli hashtag!

Notizia stratopica: oggi inizia la Settimana della Terra! È il momento giusto per far sapere che siete Tutti su per Terra, dei veri amici del pianeta proprio come Geronimo Stilton e il WWF! Postate sui social ciò che di buono fate ogni giorno per rendere questo mondo un luogo più “green” e condividetelo con gli hashtag #tuttisuperterra e #geronimostilton: il vostro esempio sarà contagioso! 

Avete creato un bellissimo astuccio utilizzando dei vecchi pennarelli? Fotografatelo e condividetelo subito su Instagram. In classe state per creare la mangiatoia per gli uccellini con materiali di recupero? Scattate delle foto mentre la costruite, in modo che anche genitori, nonni e amici possano pubblicare su Facebook le immagini del vostro reportage invitando tutti i loro contatti a condividerle con i nostri hashtag. In casa fate la spesa di detersivi “alla spina” invece di prendere quelli già confezionati al supermercato, per evitare il consumo di nuova plastica? Documentate la vostra azione “green” e postatela ovunque con gli hashtag. 

Insomma, è proprio la settimana giusta per raccontare i nostri gesti amici del pianeta. Siete pronti a scatenarvi?

Vedrete che, tra un post e l’altro, la settimana scorrerà velocissima: ma non siate tristi, potrete ovviamente continuare a fare la vostra parte come Guardiani del Pianeta anche dopo la fine della Settimana della Terra, che verrà celebrata con un’iniziativa stratopica il 24 novembre. Un evento speciale al MUSE di Trento! Uno spettacolo tutto “green” in cui i partecipanti potranno incontrare Geronimo Stilton in pelliccia e baffi, insieme a Lorenzo Baglioni e a tanti amici in zampa!

Se non potete raggiungere Trento non preoccupatevi: si può festeggiare anche a scuola e a casa! Mascherine, coloring, etichette, dritte per organizzare party senza sprechi: scaricate tutto il materiale che trovate a questi link, personalizzatelo e… date il via alle danze! 


Urban nature: città verdi per tutti i bambini!

Il WWF, partner di Geronimo Stilton nell’iniziativa Tutti su per Terra, ha un progetto molto ambizioso: rendere le città a misura di bambino, in chiave green! Per aiutare tutto il mondo a raggiungere questo obiettivo, ha stilato un Report molto utile che raccoglie le indicazioni per valorizzare la natura nell’ambiente cittadino, anche a partire da ciò che si può fare a scuola, perché… “Noi siamo Natura”. Proprio come dice il motto del WWF.

Come ci ricorda il WWF, nella vita di un bambino esistono tante lezioni indispensabili da apprendere per poter condurre un’esistenza felice e sana. Alcune di queste non hanno a che fare con la cultura, intesa strettamente come apprendimento e studi accademici, ma consistono in scoperte che si possono fare solo a contatto con la natura. Per questo è importante che nelle giornate dei più giovani, anche quelli che abitano in città, non manchino occasioni per poter osservare piante, animali e cicli di vita e mantenere un atteggiamento di ascolto (drizzate le orecchie, amici!) su tutto ciò che nutre il pianeta.

Gli spunti da cui prendere esempio sono tantissimi: come “Orto in condotta” e “Orti di Pace”, delle iniziative a cui hanno aderito scuole in tutta Italia per avvicinare i bambini alle meraviglie della coltivazione fai-da-te, o “Cortili aperti”, il progetto che si propone di trasformare i giardini degli edifici scolastici in luoghi di aggregazione nel verde aperti a tutta la cittadinanza.

Avete voglia di crescere in una scuola più green, ma non sapete da dove iniziare? A venirvi in aiuto ci pensa proprio il WWF con queste dritte green. Proponetele ai vostri insegnanti e scoprirete che, per avvicinarvi alla Natura, la strada da percorrere non è affatto faticosa. Anzi, è decisamente divertente!

1) Aumentare le attività educative nei cortili e nei giardini delle scuole

Si può fare facilmente, piantando fioriere che favoriscano la biodiversità, creando piccole foreste di siepi per abbellire l’ambiente e attirare gli uccellini, costruendo rifugi e mangiatoie per la “fauna scolastica” e, perché no, raccogliendo l’acqua piovana per innaffiare. 

2) Chiudere il cerchio: dalla mensa al compost

Il giardino della scuola e la terra dell’orto o delle fioriere creati in cortile hanno bisogno di acqua ma anche di nutrimento (e cioè di concime). La scuola ne ha a disposizione a costo zero, perché può creare del “compost” partendo dagli scarti dei pranzi degli alunni! 

3) Costruire rifugi

Per accogliere la biodiversità già presente nel territorio della scuola si possono creare dei rifugi per gli animali, usando spazi tra i muri e nei sottotetti o costruendo nidi artificiali o piccoli rifugi...

Volete iniziare subito? Mettetevi alla prova, con i compagni, nella costruzione di questa simpatica mangiatoia per gli uccelli! È solo una delle tante attività scaricabili dopo aver effettuato l’iscrizione a Tutti su per Terra, disponibili sul sito dal 20 settembre, ed è perfetta per… prendere il volo!


A lezione dai bambini

Sono su tutti i giornali, riempiono le piazze, fanno sentire la loro voce: i ragazzi di oggi reclamano il loro diritto di vivere in un mondo più green! Vogliono vederci fare qualcosa di concreto per il pianeta che erediteranno. Geronimo Stilton ha drizzato le orecchie e anche per questo è nata l’iniziativa Tutti su per Terra!

Gli ambiti in cui i più giovani si trovano a fare scuola agli adulti non sono pochi. Pensate solo al digitale, dimensione in cui eccellono, essendone nativi: quante volte abbiamo visto un ragazzo aiutare un adulto a destreggiarsi con il funzionamento di un’app o con le impostazioni di uno smartphone? Questo fenomeno, in gergo, si chiama “reverse mentoring”. Ed è proprio quello che stanno facendo i ragazzi di tutto il mondo, sensibilizzando l’opinione pubblica su un tema importante come il declino degli ecosistemi che animano la nostra Terra. A casa, nelle scuole, in viaggio, spesso oggi sono proprio i più giovani a farci notare come impiegare al meglio le nostre risorse, come generare meno rifiuti, come riciclarli in modo creativo.

E noi…? Diciamo che non sempre siamo pronti ad ascoltarli. A volte, siamo sinceri, un po’ ci lamentiamo. Perché cambiare uno stile di vita consolidato negli anni non è semplice. Loro, i ragazzi, ci chiedono ad esempio di portare a scuola stoviglie riutilizzabili e non usa-e-getta, chiedono borracce invece dei bicchieri in plastica usa e getta. Sembra una richiesta semplice.

E allora dovremmo rifletterci su: amiamo il pianeta quanto loro? Se è così, dobbiamo impegnarci a salvarlo, come e quanto loro, con una bottiglietta di plastica in meno e tanta lucidità in più.

Anche gli adulti di buone intenzioni si scontrano spesso con delle difficoltà pratiche quando vorrebbero rispondere attivamente alle istanze dei ragazzi in tema di educazione ambientale.

Il settimanale Donna Moderna, uno dei grandi partner di Tutti su per Terra, ha dedicato un prezioso articolo all’argomento: Geronimo ne è stato felice e l’ha fatto leggere a tutti i suoi amici! Tra le sue pagine, scoprirete quanti ostacoli è necessario superare per portare l’educazione ambientale nelle aule scolastiche… Ma noi non ci abbatteremo e continueremo a dare una zampa al pianeta! È una promessa!

LEGGI SUBITO L’ARTICOLO!


Cari eco-nonni vi scrivo...

Il 2 ottobre è una di quelle giornate che scaldano il cuore: è la Festa dei Nonni! Un’occasione preziosa per dare un abbraccio in più a quelli che sono tra noi e dedicare un pensiero a quelli che non ci sono più. Perché non dedicargli una lettera speciale?

I nonni sono così importanti per noi… e secondo Geronimo Stilton sono importanti anche per l’ambiente: ci hai mai pensato? Infatti, spesso (a volte senza neanche rendersene conto), sono proprio i nostri nonni a suggerirci buone abitudini che fanno bene alla salute e alla natura, come fare merende sane a base di prodotti genuini come pane e olio, spegnere la TV per far spazio alle letture e alla fantasia, fare due passi a piedi invece di usare sempre l’automobile e lavare le cose a mano invece di ricorrere sempre a lavatrice e lavastoviglie! Questi nonni sono una forza della natura!

Anche per questo li festeggiamo ogni anno il 2 ottobre dal (mica tanto) lontano 2005, quando in Italia è stata stabilita una ricorrenza tutta dedicata a loro “per celebrare l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società in generale”, come recita la serissima legge stilata in proposito. E non è finita qui: la legge ha istituito anche il «Premio nazionale del nonno e della nonna d'Italia»! Anche quest’anno, quindi, il Presidente della Repubblica Mattarella assegnerà l’onorificenza a dieci nonni, in base a una graduatoria compilata dall'apposita commissione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. Chissà chi saranno i fortunati nipotini dei vincitori?

SCARICA QUI I BIGLIETTINI D’AUGURI PER NONNI “SU PER TERRA”!


Partecipa al concorso e stai “su per Terra” con noi!

Tic, tac, tic, tac… il tempo scorre: tra poco scoprirete se avete vinto una biblioteca di libri di Geronimo Stilton e se Geronimo farà visita alla vostra scuola. Come? Non sapete di cosa stiamo parlando? E non avete ancora partecipato al grande concorso di Tutti Su Per Terra? Per mille mozzarelle, come è possibile?!

Ok, niente panico. Rimediamo in un attimo: vi spieghiamo tutto qui. Siete ancora in tempo per partecipare allo stratopico concorso che mette in palio una biblioteca di libri di Geronimo alla settimana e, come premio finale, una sua visita in pelliccia e baffi nella vostra scuola! Iscrivetevi SU-BI-TOOOO al sito da qui! C'è tempo fino al 9 ottobre per partecipare al concorso. E per moltiplicare le possibilità di vincita, fate iscrivere anche amici, genitori, nonni, colleghi… Tutti!

Iscrivendovi avete accesso a tante attività e contenuti per stare Tutti su per Terra insieme a noi! Un esempio? Mettetevi alla prova, a scuola o in famiglia, nella costruzione di questa simpatica mangiatoia per gli uccelli! È solo una delle tante attività che vi proponiamo, ed è perfetta per… prendere il volo!

Ti sei già iscritto e vuoi saperne di più su come partecipare al progetto? Guarda il video e, se ti va, condividilo con tutti i tuoi conoscenti per invitarli a stare Tutti su per Terra con te: perché insieme, un gesto per volta, possiamo fare la differenza!

 


Pronti, partenza… via!

Si parte! Sono online le attività per partecipare a Tutti su per Terra! Evviva!

Pensate da Geronimo Stilton in baffi e pelliccia, con la collaborazione del WWF, vi permetteranno di imparare e diffondere piccoli gesti quotidiani che hanno una ENORME importanza per il nostro pianeta!

Queste divertenti attività sono suddivise in idee da condividere con la vostra classe, a scuola, oppure in famiglia. In ognuna di esse scoprirete degli approfondimenti sul tema trattato, da esplorare poi “sporcandovi le mani” grazie ai materiali forniti. Ce ne sono per tutti i gusti: qui di seguito trovate l’elenco delle attività, disponibili per il download per tutti gli iscritti!

Scegliete le vostre preferite, divertitevi a realizzarle e condividete con tutti le vostre scoperte usando gli hashtag #tuttisuperterra e #geronimostilton: perché l’amore per la Terra è contagioso… passaparola!

 

PER LA SCUOLA

LA MANGIATOIA PER GLI UCCELLI
Per creare con oggetti di recupero una mangiatoia per uccellini e poi… vedere cosa succede!

L’ORTO IN CASSETTA
Date vita a un orto di classe utilizzando cassette per la frutta e pochi altri materiali.

IL BOSCHETTO DI CLASSE
Seminate noccioli di frutta e fra qualche mese vedrete spuntare i primi germogli…

ANDIAMO A SCUOLA INSIEME!
Forse ci si può organizzare meglio per il percorso casa-scuola, a favore di un’aria più pulita!

IL SAPONE SI METTE IN GIOCO
Realizzate saponette e bagnoschiuma e personalizzateli con le scatolette colorate!

PIÙ ACQUA, MENO PLASTICA!
Evitate l’eccesso di plastica usa-e-getta: potete usare in classe bicchieri e borracce!

FACCIAMO LA DIFFERENZA!
Con i “Bidoni Schifosoni” differenziare i rifiuti è più divertente!

IL RICICLO COLORATO
Matite ormai troppo corte e pennarelli usati possono avere ancora una vita…

IL LATO AMARO DELLO ZUCCHERO
Quanto zucchero si nasconde nelle bibite e nei succhi di frutta? Scopritelo insieme!

 

PER LA FAMIGLIA

OCCHIO ALLA LUCE!
Esistono modi per consumare meno energia, magari anche spendendo meno!

GUARDIANO DELL’ENERGIA CERCASI
Diventate perfetti Guardiani dell’Energia utilizzando gli elettrodomestici in modo corretto!

SIATE GENTILI CON L’ACQUA!
Possiamo imparare a consumare solo la quantità di acqua davvero necessaria…?

OLIO FRITTO, SEI SCONFITTO!
Raccogliete l’olio usato per cucinare e scoprite come smaltirlo perché non finisca in mare.

 

 

 

 


Leggi in anteprima il nuovo libro di Geronimo Stilton!

È arrivato il momento di dedicarsi a una lettura davvero speciale: la nuova avventura di Geronimo Stilton, Il Piccolo Libro della Terra! In questa pagina potrete scoprire un’anteprima che vi immergerà nell’emozionante viaggio della famiglia Stilton nella Riserva Naturale di Bianca Conchiglia, un ecosistema unico in tutta l’Isola dei Topi. Un libro da non perdere, scritto nel segno di Tutti su per Terra: una storia stratopica ci porta a riflettere su temi come il rispetto della natura e la tutela dell’ambiente in modo semplice e divertente, in classe come in famiglia. E dall’8 ottobre il libro sarà disponibile anche in libreria al prezzo speciale di 3 euro.

Godetevi questa anteprima, iscrivetevi al nostro sito (se non l’avete già fatto, potete provvedere in un attimo da qui) e come iscritti potrete scaricare il libro completo gratuitamente nei prossimi giorni. Da venerdì 20 settembre inoltre potrai scaricare le attività di Tutti su per Terra con cui divertirsi a scuola, con i compagni di classe e gli insegnanti.

Tra le pagine de Il Piccolo Libro della Terra, oltre a tutti i personaggi che amate di più, troverete tanti giochi, curiosità, suggerimenti pratici per prendersi cura del pianeta e dare nuova vita ai rifiuti, quiz per imparare a riconoscere specie vegetali e animali e tante idee per diventare delle vere Forze della Natura! Cosa aspettate? Godetevi subito questa anteprima e passate parola agli amici!

E non è finita qui: gli appuntamenti che ci aspettano sono molti, non perdetene neanche uno!

  • Il 9 ottobre si chiude il nostro grande concorso: ricordatevi di partecipare, potrete vincere una biblioteca di libri di Geronimo Stilton alla settimana. L’estrazione finale, poi, metterà in palio una visita di Geronimo in pelliccia e baffi nella vostra scuola!
  • Da fine settembre al 18 novembre, vi potrete scatenare a casa e a scuola con le attività proposte da Tutti su per Terra su questo sito,
  • Dal 17 al 24 novembre, festeggeremo tutti insieme la Settimana della Terra!

Personalizza la tua classe con etichette e cartelli a tutta natura!

Geronimo Stilton, da buon roditore in zampa, lascia la sua impronta ovunque vada: fatelo anche voi, esprimendo il vostro amore per la natura anche a scuola! Un ottimo modo di iniziare potrebbe essere quello di personalizzare la classe con tante decorazioni green a tema Tutti su per Terra, per tenere vivo il legame con il nostro pianeta anche durante le lezioni. Farlo sarà facilissimo!

Vi basterà scaricare tutto il materiale dai link che trovate in fondo a questa pagina: troverete spunti per abbellire l’ingresso dell’aula e il suo interno, cartelli green per personalizzare i bagni scolastici, la mensa e la palestra della vostra scuola, oltre alle etichette di Tutti su per Terra per personalizzare i vostri quaderni, diari e libri. Così, andare a scuola sarà ancora più piacevole e avrete sempre sotto mano (ehm, sotto gli occhi, per la precisione) tante idee per prenderci cura della Terra giorno dopo giorno. Non male, vero?

E come in tutte le cose, più si è, meglio è: condividete sui vostri profili social - oppure su Whatsapp o via mail - il simpatico sticker di Tutti su per Terra che trovate qui sotto. Utilizzate gli hashtag #tuttisuperterra #geronimostilton e invitate i vostri amici, colleghi o parenti a unirsi all’iniziativa e a diventare delle “Forze della Natura” proprio come voi. Perché tutti insieme, un gesto per volta, possiamo salvare il pianeta!

SALVA L'IMMAGINE E CONDIVIDILA SUI SOCIAL PER INVITARE I TUOI AMICI A ISCRIVERSI QUI

CLICCA SULLE IMMAGINI PER SCARICARE I MATERIALI PER PERSONALIZZARE LA SCUOLA



CLICCA QUI PER SCARICARE LE ETICHETTE!

 


Plastica usa-e-getta, addio! (E adiós, adieu, Lebewohl, farewell…)

Lo sappiamo, la tentazione è grande, tutti i giorni, ma… domani i sacchetti di plastica proprio non dovrete usarli! Il 12 settembre, infatti, è la Giornata mondiale senza sacchetti di plastica.

L“International Plastic Bag Free” - così è stata denominata l’iniziativa dalla società inglese per la conservazione dell’ecosistema marino MSC che l’ha promossa - vuole ricordarci come sia facile, nel concreto, rinunciare all’utilizzo di questo tipo di contenitore. I sacchetti di plastica, infatti, si sono integrati così bene nel nostro stile di vita che quasi non ci accorgiamo di usarli! Li utilizziamo per decine di attività, in modo quasi inconsapevole: per riporre la spesa, per trasportare oggetti da una destinazione all’altra, per avvolgere il cibo, per impacchettare gli abiti nei bagagli… E, dopo averli usati, spesso e volentieri li buttiamo, perché creano disordine o si sono un po’ rovinati. Insomma, ogni giorno ne vediamo in giro a decine che poi finiscono dritti nella spazzatura. Quando Sempre che non vadano direttamente per terra o in mare. Lo sapete che ogni anno finiscono nell’oceano fino a 5 tonnellate di macroplastiche? E, sì, con macroplastiche intendiamo proprio i sacchetti della spesa. Oltre a bottigliette d’acqua e altre “plasticose” amenità.

E pensare che rinunciare ai sacchetti sarebbe così facile! Per la spesa, per esempio, basta utilizzare una resistente borsa di tela, che ha anche il vantaggio di poter essere lavata. Ed è anche più piacevole a vedersi! Quando è proprio necessario ricorrere ai sacchetti di plastica, si può almeno provare a usarli e riutilizzarli più e più volte, piegandoli per bene dopo l’uso perché non si deteriorino. Usiamone meno, insomma, ma se proprio dobbiamo usarli… utilizziamoli di più!

Gli accessori in plastica usa-e-getta sono uno dei problemi più grandi con cui abbiamo a che fare, quando pensiamo alla salvaguardia del pianeta. Eppure, fino a qualche tempo fa, ci sembravano una vera conquista dell’umanità!


Partecipa in libreria

Cari librai, vi piacerebbe organizzare nel vostro punto vendita delle attività green coinvolgenti e divertenti? Qui di seguito trovate una raccolta dei materiali che abbiamo preparato per voi e delle activity di TUTTI SU PER TERRA più adatte a essere riproposte in libreria. Perché tutti possiamo fare qualcosa per vivere in modo più sostenibile e diffondere il nostro impegno per salvare il pianeta: siete pronti a diventare una Forza della Natura insieme a noi e Geronimo Stilton? 

 

LOCANDINA “Questa libreria è una forza della Natura”per far sapere a tutti che la vostra libreria è davvero green: scaricate qui la locandina!

SCHEDA DESCRITTIVA del progetto: uno stampabile che racconta in breve Tutti su per Terra, disponibile qui

Scaricate le MASCHERE più green di sempre, da ritagliare e colorare: qui e qui

Un COLORING per divertirsi con i più piccoli: qui il modello a colori e qui la versione da colorare

Quanto manca alla Settimana della Terra? Scaricate qui il simpatico COUNTDOWN e qui la PAGELLA ECOLOGICA perché i voti non si danno solo a scuola!

Tante ETICHETTE DA COLORARE per rendere unici i propri libri e quaderni: qui il modello stampabile!

Un SEGNALIBRO tutto ecologico: qui il modello da stampare e ritagliare

Per qualche spunto sui gesti per avvicinarci alla natura, scaricate qui la GREEN BUCKET LIST e qui COSA POSSO FARE PER LA TERRA!

 

 

Volete organizzare attività speciali e più strutturate su temi specifici? Ecco cinque interessanti schede ricche di spunti per coinvolgere i giovani lettori in libreria

Facciamo la differenza!

Festa green senza sprechi

La mangiatoia per gli uccelli

Più acqua meno plastica

Il riciclo colorato